Stampa

È verosimile che aspetti legali costituiranno una sezione importante nei rapporti di HTA in futuro, dal momento che le norme di deontologia professionale sono continuamente codificate negli statuti e che la Unione Europea introduce direttive e regolamentazioni mirate nell’area delle tecnologie sanitarie. Allo stesso tempo, si devono tenere in considerazione le caratteristiche nazionali dei sistemi giuridici e dei sistemi di assistenza sanitaria e dei processi localmente applicati, e quindi un rapporto di HTA dovrà corrispondere alle necessità del contesto applicativo ed evitare di trasferire in modo acritico rapporti terzi di HTA. Già oggi una adeguata conoscenza delle questioni giuridiche rilevanti ha conseguenze significative nel prendere decisioni in un processo di HTA, spesso percepito come parte di questioni sociologiche o cosiddette questioni socio-legali. La dimensione legale aiuta ad identificare le barriere giuridiche che ostacolano l'esportazione e l'importazione dei risultati di analisi di HTA credibili. Essa contribuisce alla visione di una armonizzazione in materia di legislazione sanitaria nelle aree opportune, e fornisce strumenti per le eventuali riforme legislative e politiche.

Torna a Dimensioni e Criteri di valutazione applicati in Regione Lombardia