Estratto da DGR XI/2509 del 26.11.2019

Il processo di HTA in Regione Lombardia prevede il coordinamento, da parte della UO Programmazione della Direzione Generale Welfare, di numerose e differenti attività realizzate da più soggetti, compresi i produttori e gli utilizzatori di tecnologie biomediche, i cittadini ed i pazienti interessati. Ciascun soggetto interagisce nel processo di HTA previa dichiarazione degli interessi secondari e valutazione, da parte della Direzione Generale Welfare, dell’eventuale sussistenza di conflitti tra gli interessi dichiarati e le finalità delle valutazioni.

Il processo è suddiviso nelle fasi classiche della HTA (identificazione, prioritizzazione,assessment tecnico, appraisal ovvero individuazione del valore nell’ambito del SSN,aggiornamento) e viene attuato avvalendosi di moduli elettronici, procedure amministrative, ambienti software collaborativi anche in cloud. Durante ciascuna fase del processo di HTA i documenti rilevanti vengono pubblicati sul sito regionale dedicato al programma di valutazione HTA, attualmente disponibile all’indirizzo: https://htadm-lombardia.ats-pavia.it. 

La DG Welfare (...) organizza le consultazioni pubbliche sulle tecnologie identificate, su quelle classificate secondo la priorità del SSL e su quelle valutate per l’uso appropriato nel SSL.

Al termine di ciascuna fase del processo di HTA i documenti tecnici vengono pubblicati sul sito stesso per la consultazione pubblica, che comprende anche la raccolta sistematica di commenti motivati da parte dei soggetti legittimamente interessati.