Estratto da DGR X/4831 del 22.02.2016 integrata da DGR X/5671  del 11.10.2016

 

Per ciascuna tecnologia segnalata la ASST Niguarda realizza una Risposta Rapida, ovvero una analisi non sistematica di letteratura e della pratica clinica corrente, secondo il formato descritto negli schemi di riferimento operativi, di norma entro 30 giorni dalla data di comunicazione della segnalazione alla ASST.
Le Risposte Rapide consistono in documentazione indipendente da produttori, distributori ed erogatori di tecnologie sanitarie e società professionali e scientifiche e costituiscono documentazione di supporto per la fase di prioritizzazione. Vengono comunicate al soggetto che ha effettuato la segnalazione della tecnologia e agli esperti di dominio scientifico che presentano memorie scritte, per raccogliere osservazioni ed eventuali proposte di integrazione, revisione, modifica. Le osservazioni pervenute alla D.G. Welfare entro 15 giorni dalla comunicazione sono utilizzate dalle Commissioni CTE e CTD quale ulteriore documentazione per i giudizi di competenza.
Il testo della Risposta Rapida e il testo delle osservazioni consegnate da produttori ed aziende erogatrici di prestazioni sanitarie di norma non viene reso disponibile al pubblico nel caso in cui la Commissione CTE o CTD individua la necessità di ulteriore valutazione tecnica, secondo le modalità di seguito indicate. In tale evenienza Segnalazioni, Risposte Rapide e Memorie vengono comunicate esclusivamente ai componenti della rete regionale di referenti per la produzione dei rapporti di HTA, quale contributo per l’avvio della valutazione tecnica, alla Age.Na.S. alla A.I.F.A. e alle direzioni regionali delle Regioni italiane che partecipano alla rete Italiana di HTA (RIHTA).
Dopo l’adozione della decisione regionale in merito, i testi delle Risposte Rapide e delle osservazioni pervenute dai soggetti che hanno effettuato la segnalazione della tecnologia vengono resi pubblici nel gestionale per le operazioni di valutazione HTA.

Vista la necessità di velocizzare l'avvio del programma regionale di HTA 2017, ed in attesa della disponibilità operativa delle risorse previste dalla convenzione con ASST Niguarda in corso di attuazione, le prime valutazioni di priorità vengono operate con le seguenti modalità:
- avvalendosi della espressa previsione (nella DGR 5671) che le due Commissioni hanno in carico la "gestione della fase di transizione" e possono operare anche in attesa del supporto atteso da ASST Niguarda;
- sostituendo la prevista "Risposta Rapida" (una revisione non sistematica della letteratura a cura del supporto tecnico-scientifico di Niguarda) con una selezione di documenti, curata da DG Welfare e Commissioni CTE/CTD, che per struttura e tipo di informazioni sono assimilabili a risposte rapide e che sono stati realizzati da agenzie indipendenti dai produttori.